Sommaruga riceve il ministro di giustizia macedone Adnan Jashari

Berna. Oggi la consigliera federale Sommaruga ha ricevuto il ministro di giustizia macedone Adnan Jashari per un incontro di lavoro a Berna. Al centro dei colloqui il funzionamento della giustizia svizzera, con particolare accento sull’indipendenza e la trasparenza. I due Ministri di giustizia hanno anche discusso la possibilità di cooperazioni bilaterali in materia giudiziaria.
La consigliera federale Sommaruga e il ministro di giustizia macedone Adnan Jashari, 2 febbraio 2016
Sommaruga riceve il ministro di giustizia macedone Adnan Jashari

I colloqui tra la consigliera federale Sommaruga e il ministro di giustizia Jashari si sono concentrati sul funzionamento della giustizia svizzera. Jashari si è mostrato particolarmente interessato alle riforme e misure intraprese per garantirne l’indipendenza e la trasparenza. I due Ministri hanno poi discusso le possibilità d’intensificare la cooperazione nel settore dell’assistenza giudiziaria in materia civile e penale, soffermandosi infine sull’aiuto che la Svizzera potrebbe offrire alla Repubblica di Macedonia per sostenerla nei suoi sforzi di riforma.

Scambio su questioni giudiziarie

La consigliera federale Sommaruga e il ministro di giustizia Jashari hanno in seguito approfondito questioni specifiche in materia di notariato e di conciliazione, in particolare le normative legali, il funzionamento generale e le misure in tale settore. Infine è stata discussa la legislazione in materia di giurisdizione arbitrale commerciale.

La consigliera federale Sommaruga ha ribadito che i buoni rapporti tra i due Paesi sussistono da decenni – oggi la Svizzera è la patria di oltre 90 000 cittadini macedoni o di origine macedone.

Ultima modifica 02.02.2016

Inizio pagina

Contatto

Servizio di comunicazione del DFGP
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
T +41 58 462 18 18
info@gs-ejpd.admin.ch

Stampare contatto

https://www.rayonverbot.ch/content/ejpd/it/home/aktuell/news/2016/2016-02-02.html